Qucinare - Scopri cosa bolle in pentola!


Strict Standards: Declaration of JParameter::loadSetupFile() should be compatible with JRegistry::loadSetupFile() in /web/htdocs/www.qucinare.it/home/libraries/joomla/html/parameter.php on line 512

La soya. Un legume tutto da scoprire

Scritto da : in: Ingredienti
Vota questo articolo
(0 Voti)

Coltivata in Cina già 5 mila anni fa, in Giappone invece da 2 mila, in Occidente da soli 30 anni. Di cosa stiamo parlando? Della soya.

La soya è un legume con un altissimo livello di proteine, il 35%, mentre i fagioli arrivano al 20%. Per questo è indicato nelle diete vegetariane e vegane. Riduce il colesterolo e la sua proprietà antitumorale ha permesso di essere più spesso ospite dei nostri piatti. In natura ci sono diversi tipi di soya. Quella più comune è la gialla, poi c'è la nera, rossa e verde. La rossa appartiene alla famiglia dei fagioli denominati "azuki" e sono dei germogli di soya. Quella verde è detta anche "mungo" e anch'essa appartiene alla famiglia dei fagioli.

La soya gialla, facilmente reperibile, è ricca di lecitina, ferro, magnesio, tutte sostanze particolarmente utili per combattere i sintomi della menopausa. 

Per la cottura è sufficiente metterla in ammollo in acqua fredda per 24h, avendo la cortezza di cambiare l'acqua ogni 12 ore. E' bene usare una pentola in terracotta perchè trattiene meglio i sapori e ne esalta il gusto.Accendere il fuoco a minimo, aggiungere l'acqua e lasciare andare per circa 2 ore  con un soffritto di trito misto a nostro piacimento. L'acqua ovviamente non va scolata perchè ricca di nutrienti. Girare di tanto in tanto per non far attaccare il tutto. Se necessita, aggiungere altra acqua.

La soya nera è più rara in commercio e riduce sensibilmente il colesterolo, l'obesità e migliora il diabete. Inoltre, migliora anche le funzioni degli organi genitali femminili. Un valido aiuto per la saluta umana che viene direttamente dalla natura

Letto 963 volte
Antonietta

Giornalista, laureata in scienze politiche, si occupa di comunicazione, copywriter per siti web, addetto stampa aziendale.

Collabora con testate giornalistiche nazionali e locali, con una propensione per le lingue orientali, parla perfettamente l'inglese.

Editore responsabile della rivista Qucinare.it

Sito web: www.qucinare.it
Devi effettuare il login per inviare commenti